Banca Valsabbina scommette sulla blockchain

Banca Valsabbina, dopo il recente ingresso nel crowdfunding, finalizza un altro accordo strategico e investe nella tecnologia blockchain.

L’istituto bresciano ha infatti raggiunto l’intesa per l’acquisizione fino ad un massimo del 27% del capitale di Sandbox, fintech milanese che, tramite l’utilizzo della blockchain, si pone al servizio della trasformazione digitale delle aziende in ambito finanziario.

L’accordo prevede in particolare il ritiro da parte della banca di quote di minoranza sul mercato secondario, con ulteriore conferimento in denaro – congiuntamente ad altri nuovi soci – a perfezionamento di un’operazione di aumento di capitale, funzionale allo sviluppo strategico ed alla crescita di Sandbox.