Vino, lo Sparviere clona le sue piante in Franciacorta

Lunga vita alla vite. Possibile però solo dopo averla clonata con un processo che può incominciare solamente se la pianta ha almeno quarant’anni. È la nuovissima strada sulla quale in Franciacorta si è avviata la cantina de «Lo Sparviere», una delle cinque che fanno parte di Agricole Gussalli Beretta: un processo di lavoro, quello della clonazione, avviato per dare continuità sui terreni di Monticelli ai vigneti più vecchi dell’allevamento Sylvoz (dal nome del loro inventore) tra i 2.500 ceppi presenti per ettaro

Questo &egrave un articolo .

Sei gi&agrave registrato?ACCEDI

Le notizie + l’approfondimento: GdB+ con te in un clic